Welcome, Guest. Please login or register.

Post recenti

Pagine: [1] 2 3 ... 10
1
Spiegazioni e strategie / Hack Trick
« Ultimo post da Moon il Gennaio 14, 2017, 01:48:46 pm »
Spiegazione Hack Trick

Hack Trick
Solo per 2 giocatori.


Hack Trick: plancia di gioco ed elementi.

Hack Trick è una rivisitazione del classico gioco del tris. La plancia di gioco è un quadrato magico (la somma di colonne e righe fa sempre 15), con 9 caselle numerate da 1 a 9. Ogni giocatore ha poi a disposizione 10 segnalini (uno dei quali è marcato con un x2) e ci sono 18 carte in tripla copia numerate da 0 a 5.
Dopo aver escluso e mostrato due carte dal mazzo, ogni giocatore inizia con 3 carte: il primo giocatore pesca una quarta carta e decide con quale delle 4 che ha in mano iniziare una sequenza, quindi la gioca. A partire dal secondo giocatore, ora, ogni giocatore può giocare una delle carte che ha in mano e proseguire la sequenza numerica: una volta giocata una carta, il giocatore di turno somma l'ultima e la penultima carta giocate in sequenza e posiziona un proprio segnalino su quella casella, tenendo presente che non si possono giocare due carte uguali consecutivamente.
Se ad esempio la prima carta della sequenza è un 3 e il giocatore A gioca un 1, egli posiziona un segnalino sulla casella 3+1=4. Il giocatore B gioca uno 0 e posiziona un segnalino sulla casella 1+0=1; il giocatore A gioca un 5 e posiziona un segnalino sulla casella 0+5=5 e via discorrendo.
Un giocatore può giocare più segnalini su una stessa casella, mentre se gioca su una casella occupata da uno o più segnalini avversari, prende il possesso di quella casella e del segnalino (o dei segnalini) dell'avversario.
In alternativa al giocare una carta, ogni giocatore può pescarne una (non superando il limite delle 4 carte in mano).

Oltre alla semplice operazione di gioco, ogni giocatore può effettuare altre azioni:
- prima di giocare/pescare, se ha un segnalino avversario può usarlo per obbligare l'avversario a dirgli l'esatta somma delle carte che ha in mano;
- dopo aver giocato/pescato, può usare uno dei propri segnalini per obbligare l'avversario al "play" o al "block", ovvero costringe l'avversario a giocare o a non giocare (quindi pescare) nel turno successivo.

Ogni manche termina quando uno dei giocatori realizza una fila di 3 (come nel tris: orizzontale, verticale o diagonale) o se posiziona tre segnalini nella stessa casella. In entrambi i casi, ottiene un punto (oppure 2 punti se ha giocato il segnalino x2 nella combinazione vincente e non lo ha giocato per ultimo) e si resetta la situazione; la partita termina quando uno dei due giocatori raggiunge 5 punti.
2
Spiegazioni e strategie / Eruzione
« Ultimo post da Moon il Gennaio 14, 2017, 11:10:11 am »
Spiegazione Eruzione

Eruzione
Da 2 a 6 giocatori.

In Eruzione siamo chiamati a fronteggiare l'emergenza di un'eruzione vulcanica che minaccia il nostro villaggio e, al tempo stesso, dobbiamo far sì che i villaggi limitrofi avversari subiscano gli effetti distruttivi della lava. Evviva i rapporti di buon vicinato!


La plancia di gioco.

La plancia di gioco rappresenta un'isola esagonale, al cui centro c'è la bocca del vulcano e ai lati della quale sorgono i villaggi dei giocatori.
Su alcune delle tessere esagonali che compongono il terreno compreso fra il vulcano ed i villaggi sono rappresentati alcuni materiali (paglia, legno e pietra) che potranno costituire i muri che si possono costruire per interrompere il flusso di lava. Ogni giocatore, inoltre, parte con tre muri in dotazione (uno per materiale) e tre carte.


Ad ogni turno di gioco, un giocatore pesca una tessera lava (tessere esagonali contenenti un disegno del percorso che può fare il fiume di lava) e la posiziona sul tabellone, purché sia collegata al flusso di lava già presente. Se la tessera copre una delle caselle dove è disegnato un materiale, ottiene un muro di quel materiale. Se invece tocca un lato del perimetro di un qualsiasi villaggio (anche di quelli non in gioco), egli pesca una carta.
Dopo questa fase, il giocatore può giocare una o più carte, oppure scambiare due carte per un'ulteriore tessera lava da piazzare sul tabellone, o ancora scambiare una carta per un muro (ogni carta ha rappresentato su di essa un materiale).
Infine, il giocatore di turno può piazzare un muro fra quelli in riserva per bloccare un flusso di lava a suo piacere (non necessariamente lungo il perimetro del proprio villaggio).


Alcune delle carte di gioco. Scartando ad esempio la carta "after shock" si ottiene un muro in pietra.

All'inizio di ogni nuovo turno, si valutano gli effetti della lava sui muri. Vengono lanciati due dadi, uno per la lava e uno per il muro, e il valore più alto vince: nel caso in cui il numero del dado della lava sia uguale o maggiore a quello del muro, il muro viene distrutto. I muri di legno e pietra hanno rispettivamente un bonus di +1 e +2 al lancio del dado.
Fatta quest'operazione, il giocatore di turno calcola i danni subiti: per ogni flusso di lava che tocca il confine del proprio villaggio, la temperatura aumenta di 20° e ci sono tre "zone di pericolo" a 50°, 120° e 200°: ogni volta che un giocatore raggiunge o supera una di queste tre zone, allora rispettivamente:
- può costruire un muro addizionale;
- può costruire un muro addizionale e pescare una carta;
- può costruire un muro addizionale, posizionare una tessera lava addizionale e pescare una carta.
Sempre a proposito delle zone di pericolo, il primo giocatore a oltrepassare per la prima volta i tre stadi ottiene la possibilità di schierare una tessera eruzione, ovvero una tessera che vale come un mini-vulcano, con 6 flussi di lava su tutti e 6 i lati. Essa non deve necessariamente essere connessa alla bocca del vulcano centrale e non appena viene posizionata tutti gli altri giocatori ricevono un malus di 30°.

Il gioco termina quando un villaggio raggiunge la temperatura finale oltre i 280° oppure quando terminano le tessere lava. Vince chi ha mantenuto la temperatura più bassa nel proprio villaggio.
3
Spiegazioni e strategie / Re:Race for the Galaxy
« Ultimo post da even il Gennaio 12, 2017, 01:21:17 pm »
Un piccolo aggiornamento per indicare quella che ritengo possa essere la partita più rapida, ovvero il modo più veloce per chiudere una partita. Chiaramente la situazione descritta si verifica abbastanza raramente ma sarebbe un peccato non sfruttarla nel caso si presenti.
Innanzitutto è necessario che il nostro pianeta iniziale sia Alpha Centaury. La seconda carta necessaria a questa strategia è Mining Conglomerate, il progresso a costo 3 che fornisce bonus di carte in fase di produzione se produciamo più risorse marroni dell'avversario. La terza carta non è fissa ma è rappresentata da un mondo di produzione marrone (non windfall), in modo che con l'azione di produzione ci ritroviamo con 2 risorse marroni. Quindi, avendo come pianeta iniziale Alpha Centaury e in mano sia Mining Conglomerate sia un pianeta marrone non windfall possiamo attuare la nostra strategia, che consisterà, dopo appena un paio di turni (esattamente 2) di continuare a fare le azioni di consumo x2 e produzione, guadagnando 4 punti vittoria e 2 carte a turno senza concedere carte all'avversario, anzi, sfruttando le sue azioni per giocare ulteriori carte per controllare o aumentare il nostro vantaggio. Ma andiamo con ordine.
Prima fase:
Nei primi due turni di gioco le azioni che vogliamo compiere sono: vendere la risorsa iniziale per pescare 3 carte, giocare il progresso Mining Conglomerate, giocare il mondo di produzione e usare un'azione di produzione. Chiaramente l'azione di vendita viene svolta nel primo turno e l'azione di produzione sarà nel secondo, quando ormai avremo in campo tutte le carte. Per quanto riguarda il turno in cui giocare il progresso e il mondo, direi che è meglio giocare il progresso nel primo turno, in modo che l'azione di vendita frutti 4 carte invece di 3, e quindi si gioca il mondo nel secondo turno. Riassumendo, nel primo turno si usa un'azione di progresso e una di vendita; nel secondo una di colonizzazione e una di produzione.
Seconda fase:
Per tutto il resto della partita sceglieremo solo azioni di consumo x2 e produzione. In base al costo del mondo giocato al secondo turno, all'inizio di questa fase dovremmo avere in mano almeno 2 carte (nel caso in cui giocassimo il mondo che costa 5) e ad ogni turno ne pescheremo altre 2, senza contare quelle che ci vengono concesse dall'avversario tramite azioni di esplorazione. Tutto quello che rimane da fare è controllare il nostro vantaggio, sfruttando le azioni di progresso e colonizzazione usate dall'avversario.
Conclusioni:
Poiché i punti vittoria totali sono 24, questa strategia crea per l'avversario un immediato e insormontabile conto alla rovescia: la partita infatti non durerà più di 8 turni (2 iniziali per la fase uno, 6 turni per la fase 2 - almeno 4 punti a turno) ma spesso anche meno, dato che riusciremo a giocare altri mondi grazie all'avversario.
4
Seasons Archmage League / Entries - Edition IV
« Ultimo post da Moon il Gennaio 09, 2017, 08:39:33 pm »
FIRST DIVISION (FD)

1° FD
2° FD
3° FD
4° FD
5° FD
6° FD
7° FD
1° SD
2° SD
3° SD

SECOND DIVISION (SD)

8° FD
4° SD
9° FD
5° SD
10° FD
6° SD
1° TD
1° TD
2° TD
2° TD

THIRD DIVISION (TD)

7° SD
3° TD
3° TD
8° SD
4° TD
4° TD
9° SD
5° TD
5° TD
10° SD
6° TD
6° TD
7° TD
7° TD
NEW PLAYERS
5
Ludolibri / Re:Ludoreading
« Ultimo post da absolute il Gennaio 09, 2017, 03:49:19 pm »
Vici di corridoio riportano che Moon ha finito Shantaram. Io invece ho terminato Drood. Mi è piaciuto molto, a parte i problemi di spoiler (che però potevo tranquillamente aspettarmi) l'ho trovato avvincente nonostante molte critiche negative lette in rete. Di sicuro la parte finale ha minore fascino ma non sfigura col resto come molti hanno commentato. Però riconosco che forse non è un libro adatto a tutti.
A questo punto attendiamo notizie da momo che non l'ha ancora finito, poi vediamo se Moon vuole prima leggersi La Pietra di Luna di Collins e se vuole che gli presti questo. Alla fine se volete possiamo anche scegliere un altro titolo più breve per questa iniziativa, sempre che qualcuno sia effettivamente interessato.

Aleman, il libro di Pleonasmo alla fine l'hai terminato? Com'è? (a proposito, se serve Drood in versione digitale ce l'ho).
6
Presentazioni / Re:Buongiorno , Ludopati !!
« Ultimo post da absolute il Gennaio 09, 2017, 10:07:02 am »
Benvenuto.
7
Presentazioni / Re:Buongiorno , Ludopati !!
« Ultimo post da Moon il Gennaio 08, 2017, 08:52:28 pm »
Ciao Vito e benvenuto tra noi!
Ti ho appena invitato nel Ludoclub su bga e, già che c'ero, ai nostri prossimi tornei a turni (sperando tu riesca ad iscriverti a quello di Nilo che chiude le iscrizioni domattina!).

Per qualsiasi cosa, non esitare a chiedere a me (sono MadManMoon su bga) o agli altri admin. Spero tu possa trovare gradevole la permanenza nel nostro gruppo!
8
Presentazioni / Buongiorno , Ludopati !!
« Ultimo post da Calvito il Gennaio 08, 2017, 07:37:03 pm »
Mi chiamo Vito, sono di Melegnano , 51 anni, sposato con due figli. Ludopate da sempre, ho da poco scoperto BGA e sono praticamente ( lavoro permettendo ) sempre lì. Ho visto i vostri tornei, e non posso non partecipare, quindi, eccomi qui .

Al momento gioco molto a Puerto Rico , Carcassone , Saboteur , Rage of Galaxy , Yathzee , Stone Age ; sto imparando Nilo e Through the Ages

Buone giocate a tutti !!
9
Ludolibri / Re:Ludoreading
« Ultimo post da Moon il Gennaio 06, 2017, 12:06:33 pm »
Rabbia, ovviamente.
10
Ludolibri / Re:Ludoreading
« Ultimo post da absolute il Gennaio 06, 2017, 09:44:52 am »
Il punto esclamativo l'hai messo per esprimere entusiasmo o rabbia verso chi ti ha "costretto" a leggerlo?
Pagine: [1] 2 3 ... 10