Welcome, Guest. Please login or register.

Autore Topic: Koi-Koi  (Letto 162 volte)

Offline Moon

  • Post: 3.268
  • Account bga: MadManMoon
Koi-Koi
« il: Aprile 24, 2016, 10:52:30 am »
Spiegazione Koi-Koi

Spoiler: mostra
Koi-Koi
Solo per 2 giocatori.

Koi-Koi è un gioco di carte orientale con alcuni elementi assimilabili alla Scopa e una componente d'azzardo.
Si gioca con un mazzo di carte particolare, il mazzo "Hanafuda". Esso è costituito da 48 carte, divise in 12 "mesi": ad ogni mese corrisponde una pianta o fiore e le quattro carte del singolo mese creano un disegno particolare.
Le carte sono divise in 4 tipologie: ori, animali, nastri e piante. La gran parte delle carte sono piante, mentre le più rare sono le carte oro (soltanto 5 nel mazzo).


Una mano di Koi-Koi.

A inizio gioco, ogni giocatore ha un determinato numero di koban (monete), che varia in base alla lunghezza della partita (se dura 6 round sono 50 a testa, se dura 12 round sono 100). I due giocatori pescano 8 carte a testa e altrettante carte sono mostrate a terra. Si contano le carte "oro" scoperte e per ogni carta oro scoperta si aggiunge un valore di 1 ad un parametro detto moltiplicatore (che di base è 1).
Nel proprio turno ogni giocatore deve giocare una carta dalla propria mano e girare una carta dal mazzo delle carte restanti. In entrambi i casi, se la carta giocata ha almeno una corrispondente carta a terra dello stesso mese, il giocatore di turno prende entrambe le carte, altrimenti scarta la carta giocata.
Nel caso in cui a terra ci siano tre carte dello stesso mese, il giocatore che gioca la quarta carta del mese le prende tutte e 4.
Il gioco prosegue in questo modo finché uno dei giocatori non realizza uno "yaku": gli yaku sono combinazioni vincenti, che hanno un determinato valore base, e che su bga sono visionabili cliccando sul "?" blu: ci sono combinazioni particolari di ori, nastri e animali di alto valore e generiche combinazioni realizzate con 5 animali, 5 nastri o 10 piante di valore più basso.
Il giocatore che realizza uno yaku può scegliere se fermarsi (e allora ottiene il punteggio della combinazione realizzata per il valore di moltiplicatore) o se "chiamare koi" e quindi rischiare: in questo caso, il gioco prosegue e il giocatore che ha rischiato ottiene un +1 al proprio moltiplicatore, qualora dovesse ottenere un nuovo yaku esso (e l'eventuale yaku precedente) sarebbe moltiplicato per un valore maggiore.

Esempio: un oro fra le 8 carte a terra, moltiplicatore 2.
Il primo giocatore realizza uno yaku di valore 1 (5 nastri): se si ferma ottiene 2 punti; se va avanti, il suo moltiplicatore sale a 3 e
il round prosegue. Il primo giocatore nel round successivo ottiene un sesto nastro: realizza quindi uno yaku di valore 2 (6 nastri) e se si ferma ottiene 2x3=6 punti.
L'azzardo sta nel fatto che se il secondo giocatore realizza un qualunque yaku, anche di valore inferiore, e si ferma, lo yaku del primo giocatore non gli produce alcun punto.